Nella regione Emilia-Romagna gran parte della ricchezza del territorio proviene dall’esportazione di tecnologie della rinomata meccanica emiliana, conosciuta e stimata in tutto il mondo. Lo sviluppo costante del patrimonio industriale bolognese vanta oggi la presenza di numerose aziende specializzate in ambiti disparati, dalla produzione di macchine utensili a quella di automobili di lusso. Tuttavia le iscrizioni agli eccellenti istituti tecnici bolognesi continuano a scarseggiare, indicando una forte mancanza di fiducia verso la formazione tecnica, erroneamente considerata poco importante e riservata a chi non ha intenzione di continuare il proprio percorso formativo.

Daniele Vacchi, direttore della Fondazione ITS MAKER, espone l’importanza di sostenere la formazione dei giovani professionisti del futuro, incoraggiandoli a intraprendere percorsi formativi di natura tecnica.
Scopriamo insieme ITS MAKER, l’istituto tecnico superiore rivolto ai giovani diplomati che intendono svolgere corsi tecnici biennali in linea con i reali fabbisogni del mondo del lavoro e i trend industriali del Paese.